Calciomercato estivo 2024/25

La seconda stella ha portato un enorme impatto sull’appeal all’Inter. Il lavoro meticoloso della squadra di mercato, da Marotta ad Ausilio passando per Baccin e tutti i suoi collaboratori, ha costruito la macchina perfetta per Simone Inzaghi, che ha sbaragliato la concorrenza vincendo lo scudetto con molte giornate di anticipo.

Una stagione lunghissima

Il campionato, la partecipazione alla prossima Champions League, la Coppa Italia, la Supercoppa italiana e il mondiale per club portano a far disputare, per la stagione 2024/2025, almeno 51 partite:

  • 38 turni di Serie A
  • Ottavi di finale di Coppa Italia
  • 8 gare della prima fase di Champions League
  • La semifinale della Final Four di Supercoppa italiana
  • 3 partite della fase a gironi del nuovo Mondiale per Club

Numero che ovviamente potrebbe aumentare nel caso l’Inter riuscisse a passare tutti i turni ed arrivare nelle varie finali, arrivano così alla mostruosa cifra di 69 partite in un anno, con una media di una gara ogni 6 giorni (senza considerare le partite delle varie nazionali in giro per il mondo).

Risulta dunque di vitale importanza dare a Inzaghi almeno 2 giocatori di alto livello per ogni singolo ruolo, e forse qualcosa in più.

Nella stagione che sta per concludersi, uno dei punti deboli della squadra (forse l’unico) è stato senz’altro l’attacco, che, fortunatamente, non ha mai dovuto fare a meno dei due titolari, Lautaro Martinez e Thuram, per un periodo lungo. I due sostituti, Arnautovic e Sanchez non hanno dato le dovute garanzie e verranno quindi valutati dallo staff di mercato in questa finestra di calciomercato.

Inoltre, come sempre accade ormai da quando c’è la famiglia Zhang, il sostenimento economico della squadra deve essere autosostenuto, sia dalle entrate dovute alle vittorie delle competizioni, sia dai diritti TV, sia dalle sponsorizzazioni sia, soprattutto, da una miratissima sistemazione dei costi di gestione dei giocatori. Insomma, l’imperativo è sempre quello di abbassare i costi senza però far diminuire la qualità degli interpreti.

Marotta e Ausilio, finora, sono riusciti ad abbassare i costi (tramite cessioni molto remunerative di calciatori pagati poco o addirittura niente come Onana che ha generato una plusvalenza di oltre 50 milioni di euro) e addirittura aumentare la qualità della squadra. Una magia che dovrà ripetersi anche questa volta.

Le Cessioni

Andiamo ad analizzare prima di tutto gli eventuali calciatori in uscita, sia per scadenza di contratto che per cessione remunerativa.

  1. Stefano Sensi: il centrocampista italiano ha il contratto in scadenza a giugno 2024 e un costo a bilancio tra i più alti della squadra, circa 10 milioni di euro e uno stipendio netto di 2 milioni. Non ha mai giocato quest’anno per colpa di numerosi infortuni e sicuramente lascerà la squadra a fine contratto. L’Inter risparmierà 3,7 milioni di euro di stipendio lordo e 10,4 milioni di euro di costo annuo per un totale di circa 15 milioni.
  2. Davy Klassen: il centrocampista 31enne olandese è in scadenza di contratto a fine campionato e il suo minutaggio per questa stagione, finora, è di appena 300 minuti dando poca incisività al gruppo. Il suo ingaggio netto è di 1,5 milioni (2 milioni lordi con il decreto crescita). È arrivato all’Inter dall’Ajax gratuitamente in quanto il suo contratto era scaduto. Il suo costo annuo, dunque, è relativo solo al suo ingaggio: circa 2 milioni di euro.
  3. Juan Cuadrado: l’esterno colombiano ha iniziato il campionato dando un buon contributo alla squadra alternandosi con Dumfries sulla fascia destra ma a causa di un lungo infortunio ha accumulato solamente 300 minuti per tutto il campionato finora. Il suo costo annuo è abbastanza alto in quanto lo stipendio lordo si aggira sui 4,6 milioni di euro all’anno. Il contratto gli scadrà a fine anno avendo firmato da svincolato dalla Juventus solo per una stagione.
  4. Emil Audero: il portiere in prestito dalla Sampdoria verrà rispedito al mittente a fine campionato perché si punterà ad un giovane portiere da affiancare a Sommer per poi diventare titolare. Il risparmio è di 1,5 milioni circa (stipendio lordo).

Questi sono i sicuri partenti, con un risparmio complessivo di circa 23 milioni di euro.

Dopodiché ci sono i calciatori che posso essere messi sul mercato (Marotta, in quasi tutte le interviste dichiara che nessun calciatore è incedibile, basta che arrivi un’offerta congrua). Andiamo a vedere quali.

  1. Denzel Dumfries è il nome più papabile per far cassa. L’esterno olandese, all’ultimo anno di contratto, ha richiesto un ingaggio più alto ma l’Inter è disposta ad arrivare solo ad una cifra inferiore alle richieste. Se non si dovesse trovare un accordo, il calciatore potrebbe cambiare casacca durante il mercato estivo. Il suo valore residuo al 30/06/2024 è di 3,3 milioni di euro circa, dunque, qualsiasi offerta superiore a questa cifra genererebbe una plusvalenza. Inoltre, il suo costo annuo a bilancio è di 6,4 milioni.
  2. Alexis Sanchez: l’attaccante 35enne cileno è reduce da una stagione complessivamente buona ma non determinante. Il suo ingaggio alto (5,5 milioni lordi) lo rende un possibile partente. Il valore residuo al 30/06 è nullo, dunque potrebbe partite a qualsiasi cifra senza generare malus.
  3. Juaquìn Correa: l’attaccante argentino, girato in prestito al Marsiglia in Francia, ha ancora un anno di contratto. La squadra francese ha un obbligo di riscatto solo nel caso in cui riuscisse a qualificarsi per la prossima Champions League. Nel caso in cui Correa dovesse tornare a Milano, per lui le sirene arabe sono dietro l’angolo.

Gli Acquisti

Veniamo ora ai possibili acquisti. In realtà due sono già stati ufficializzati: Taremi e Zielinski.

  1. Taremi è il 31enne attaccante iraniano del Porto che andrebbe a sostituire Sanchez o Arnautovic
  2. Zielinski invece andrebbe a sostituire i partenti Sensi e Klassen, risultando dunque il cotitolare insieme a Mkhitaryan.

Tabella in aggiornamento

RuoloCedutoCosto annuoCosto CessionePlus/minAcquistatoCosto annuoGuad/perdCosto acquisto
PortiereAudero1,500Bento
CentrocampistaKlassen200Zielinski7,5-5,5
CentrocampistaSensi10,500
Esterno DestroCuadrado4,600
AttaccanteSanchez5,500Taremi?
Totale24,100

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *